link alla homepage link alla direzione cultura della regione veneto
link al sito ufficiale del comune di piove di sacco
Presentazione dell'iniziativa
separatore
profilo storico
bibliografia essensiale su ruzante
i luoghi di ruzante
messinscene ruzantiane - separatore
opere di ruzante
Elenco degli spettacoli
Elenco dei registi
separatore
ruzante e la musica
separatore
iconografia ruzantiana
Ruzante ed il cinema
pulsante eventi - separatore
eventi / spettacoli
eventi / convegni
attività per le scuole
pubblicazioni
altri eventi
banda finale
Canto della terra sospesa torna indietro di un passo

TITOLO

Canto della terra sospesa / Le chant de la terre suspendue, Cant de la terra suspendua (due versioni)

AUTORE

tratto da Due Orazioni, Betia, Parlamento, Dialogo facetissimo di Angelo Beolco (Ruzante)

REGIA

Angelo Savelli

ADATTAMENTO

Antonio Piovanelli e Angelo Savelli

TRADUZIONE

Yves Roquette (per la versione in lingua occitana)

DEBUTTO

Firenze, Chiosto di Santa Croce, luglio 1985 - Villeneuve les Avignon, luglio 1985

TOURNÉE

Budapest, Praga, Belgrado, Zagabria, Alès, Barcellona, Valencia, Almagro, Francoforte

PRODUZIONE

Cooperativa Pupi e Fresedde, Firenze (coproduzione Associazione Teatrale Pistoiese) / Teatre de la Carrera di Arles (nell’ambito degli scambi culturali Regione Toscana / Languedoc-Roussillon)

PERSONAGGI E INTERPRETI

Ruzante (Antonio Piovanelli), Betia (Fabienne Pasquet), Menato (Ivan De Paola)

nella versione in lingua occitana:

Marie-Hélène Bonafe, Luc Molineau, René Fernandez

SCENE E COSTUMI

Tobia Ercolino ; realizzazione: Laboratorio scenografico del Teatro Manzoni di Pistoia

nella versione in lingua occitana:

Christian Asta Coulombi

CANZONI

Roberto De Simone

nella versione in lingua occitana: musiche di Jean-Pierre Noel

RIELABORAZIONE DELLE CANZONI

Alfonso Nicotera

CANTO

Antonella Cioli

nella versione in lingua occitana: Doumée

VIOLINO

BATTERIA

FISARMONICA

Alfonso Nicotera

Claudio Gioannini

Antonio Trignani

LUCI

Kris Misselbrook

DIRETTORE DI SCENA

Mauro Biagioli

ALTRO

Lo spettacolo è stato ripreso nel 2003 (presentato il 4 aprile 2003 ad Arezzo, Casentinomusica, con Francesco Bitti, Gianni Bruschi, M. Enrica Pacileo (cfr. casentinomusica.net)

RECENSIONI

   

SARA MAMONE

Un Ruzante troppo napoletano

«L’Unità», 8 luglio 1985