link alla homepage link alla direzione cultura della regione veneto
link al sito ufficiale del comune di piove di sacco
Presentazione dell'iniziativa
separatore
profilo storico
bibliografia essensiale su ruzante
i luoghi di ruzante
messinscene ruzantiane - separatore
opere di ruzante
Elenco degli spettacoli
Elenco dei registi
separatore
ruzante e la musica
separatore
iconografia ruzantiana
Ruzante ed il cinema
pulsante eventi - separatore
eventi / spettacoli
eventi / convegni
attività per le scuole
pubblicazioni
altri eventi
banda finale
L'Alfabeto dei villani torna indietro di un passo
TITOLO L’alfabeto dei villani
AUTORE da documenti veneti del ‘500Autori: Ruzante, Adriano Banchieri, G. C. Croce, Luigi Da Porto, Gio. Francesco Buzzacarini, anonimi patavini
REGIA Bepi Morassi Regista collaboratore Stefano Pagin
ADATTAMENTO Due parti a cura di Giovanni Poli
DEBUTTO Lo spettacolo debutta nella sede del Teatro a l’Avogaria di Venezia il 16 febbraio 2001
PRODUZIONE Compagnia Stabile del Teatro a l’Avogaria di Venezia
PERSONAGGI E INTERPRETI Malgarìa (Elisabetta Morbidini); Mea Teodosia (Erica Datodi); Golda (Sara Solesin); Tuniazo (Davide Baesse); Ghetta (Barbara Carraro); Griguol (Piero Barbanente); Viga (Alessandra Baldan); Mea Bessa (Monica Crotti); Nale (Federico Natoli); Benvegnua (Francesca Biancat); Tuogno (Paolo Sivori); Tamìa (Nicoletta Prevedello); Zuane (Alessandro Boscolo); Betìo (Giovanni Tomassetti)
COSTUMI Paolo BertinatoRealizzazione costumi Il Baule
MUSICHE Gabriella Zen
IMPIANTO SCENICO E LUCI Stefano Poli
TRUCCO E ACCONCIATURE Cristiana Bertini
ALTRO Collaborazione tecnica Manuela Malisano
RECENSIONI
GIUSEPPE BARBANTI, «L’alfabeto dei villani» veneti, in «La Nuova», 15 febbraio 2001

GIUSEPPE BARBANTI, Nel segno di Ruzante, in «La Nuova», 19 febbraio 2001

BIBLIOGRAFIA
GIOVANNI POLI, L’alfabeto dei villani. Panorama storico-sociale sulla condizione del contadino veneto nel 1500 da documenti letterari dell’epoca, Collana del Teatro a l’Avogaria, Venezia, La Tipografica, 1971
Ruzante sulle scene del secondo dopoguerra, catalogo della mostra a Padova 25 maggio-15 giugno 1983, a cura di GIOVANNI CALENDOLI, Mogliano Veneto (Tv), Grafiche Piesse, 1983
NICOLA MANGINI, Giovanni Poli e il suo lavoro sul teatro di Ruzante, in II Convegno Internazionale di studi sul Ruzante, 27/29 maggio 1987, Venezia, Corbo e Fiore, 1989
ROBERTA MARCOTULLI, Teatro di dopoguerra. Ruzante sulle scene italiane del Novecento, tesi di laurea, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", 1998-1999
Fonti dei documenti letterari utilizzati per lo spettacolo
Oltre alle edizioni cinquecentesche della Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia, si segnalano le edizioni critiche e le annotazioni dei seguenti studiosi (cfr. GIOVANNI POLI, Indice dei quadri, in L’alfabeto dei villani. Panorama storico-sociale sulla condizione del contadino veneto nel 1500 da documenti letterari dell’epoca, Collana del Teatro a l’Avogaria, Venezia, La Tipografica, 1971, pp. 11-12):

B. Bressan, «Lettere storiche» di Luigi Da Porto, Firenze, 1857

G. A. Cibotto, Il teatro veneto, Parma, 1960

G. A. Cibotto, Il teatro di Ruzante, Milano, 1958

A. Cornolbi, Ande, bali e cante del Veneto, Padova, 1968

M. Dazzi, Il fiore della lirica veneziana, Neri Pozza, 1956

A. Medin, «La obsidione di Padua del MDIX» e «Ragionamenti domestici delle guerre in Italia (1508-1529)» di Anonimo patavino, Bologna, 1892

E. Lovarini, Antichi testi di letteratura pavana, Bologna, 1894

V. Pandolfi, La commedia dell’arte, Firenze, 1956-61

A. Zorzi, Ruzante, Teatro, Einaudi, Torino, 1967