link alla homepage link alla direzione cultura della regione veneto
link al sito ufficiale del comune di piove di sacco
Presentazione dell'iniziativa
separatore
profilo storico
bibliografia essensiale su ruzante
i luoghi di ruzante
messinscene ruzantiane - separatore
opere di ruzante
Elenco degli spettacoli
Elenco dei registi
separatore
ruzante e la musica
separatore
iconografia ruzantiana
Ruzante ed il cinema
pulsante eventi - separatore
eventi / spettacoli
eventi / convegni
attività per le scuole
pubblicazioni
altri eventi
banda finale
I dialoghi del Ruzante torna indietro di un passo
TITOLO
TITOLO I dialoghi del Ruzante
AUTORE Angelo Beolco detto Ruzante
REGIA Gianfranco De Bosio

Gruppo di regia: Giovanna Bruno, Enrico D’Amato

ADATTAMENTO E TRADUZIONE Ludovico Zorzi
DEBUTTO Torino, Teatro Carignano, 21 novembre 1967
NOTE Si tratta della terza edizione dei Dialoghi per la regia di De Bosio. La prima edizione risale al 1965 [cfr. M 24]; nella stessa stagione lo spettacolo viene ripreso per una tournée nell’Europa orientale, dal 28 marzo al 30 aprile 1966, che tocca Budapest, Kiev, Mosca, Leningrado, Praga
TOURNÉE Milano e Roma
PRODUZIONE Teatro Stabile di Torino
PERSONAGGI E INTERPRETI Prima Orazione:

Ruzante (Glauco Mauri); contadini (Alvise Battain; Alessandro Esposito; Didi Perego)

Parlamento:

Ruzante (Glauco Mauri); Menato (Alvise Battain); Gnua (Didi Perego); un bravo (Mario Piave)

Bilora:

Bilora (Glauco Mauri); Pitaro (Alvise Battain); Dina (Leda Negroni);Andronico (Alessandro Esposito); Zane (Mario Piave)

Seconda Orazione:

Ruzante (Glauco Mauri); Nale (Alessandro Esposito); cardinal Cornaro (Giampietro Fortebraccio); la corte del Cardinal Cornaro al Barco d’Asolo (Marilena Bonardi; Luigi Bonino; Alessandro Borchi; Antonietta Carbonetti; Guerrino Crivello; Enrico D’Amato; Francesco Di Federico; Antonio Francioni; Mariella Furgiuele, Eligio Irato; Mirella Manera; Margherita Pecol; Mario Piave; Angelo Petri; Joseph Russillo; Armando Spadaro; Fernanda Succo); un cantore (Eligio Irato)

Ballo della moresca

primo cavaliere (Luigi Bonino); il Moro (Joseph Russillo); il Cavallo (Margherita Pecol); la Matta (Marilena Bonardi)

SCENOGRAFIA Emanuele Luzzati
COSTUMI Emanuele Luzzati
COREOGRAFIA Marta Egri
MUSICHE Sergio Liberovici

Direzione musicale Enrico Lini

RECENSIONI
ALBERTO BLANDI, I Dialoghi del Ruzante dalla farsa alla tragedia, in «La Stampa», 22 novembre 1967
GIORGIO PROSPERI, I desolati contadini del Ruzante alla allegra festa del Cardinale, in «Il Tempo», 17 dicembre 1967
RENZO TIAN, Gli umiliati e offesi del mondo di Ruzante, in «Il Messaggero», 17 dicembre 1967
BIBLIOGRAFIA
Programma di sala del Teatro Stabile di Torino, stagione 1967-68
Ruzante sulle scene del secondo dopoguerra, catalogo della mostra a Padova 25 maggio-15 giugno 1983, a cura di GIOVANNI CALENDOLI, Mogliano Veneto (Tv), Grafiche Piesse, 1983
GIANFRANCO DE BOSIO, Un trentennio di lavoro sul Ruzante, in Convegni Internazionale di Studi sul Ruzante, a cura di GIOVANNI CALENDOLI, Padova 26/28 maggio 1983, Venezia, Corbo e Fiori, 1987, pp. 221-236
GIANFRANCO DE BOSIO, Un trentennio di lavoro sul Ruzante e Ludovico Zorzi, in Convegni Internazionale di Studi sul Ruzante, a cura di GIOVANNI CALENDOLI, Padova 26/28 maggio 1983, Venezia, Corbo e Fiori, 1987, pp. 237-250
LAURA COLOMBO, L’itinerario ruzantiano, in Gianfranco De Bosio e il suo teatro, a cura di ALBERTO BENTOGLIO, Roma, Bulzoni, 1995, pp. 49-58
ROBERTA MARCOTULLI, Teatro di dopoguerra. Ruzante sulle scene italiane del Novecento, tesi di laurea, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", 1998-1999