link alla homepage link alla direzione cultura della regione veneto
link al sito ufficiale del comune di piove di sacco
Presentazione dell'iniziativa
separatore
profilo storico
bibliografia essensiale su ruzante
i luoghi di ruzante
messinscene ruzantiane - separatore
opere di ruzante
Elenco degli spettacoli
Elenco dei registi
separatore
ruzante e la musica
separatore
iconografia ruzantiana
Ruzante ed il cinema
pulsante eventi - separatore
eventi / spettacoli
eventi / convegni
attività per le scuole
pubblicazioni
altri eventi
banda finale
El povero soldato torna indietro di un passo
TITOLO
[ Scheda | Immagini | Rassegna stampa ]

TITOLO

El povero soldato

Si mettono in scena Parlamento, Bilora, Fiorina, Menego e Anconitana

AUTORE

Da testi di Angelo Beolco detto Ruzante

REGIA

Giuseppe Maffioli

ADATTAMENTO DEL TESTO

Giuseppe Maffioli e Andrea Zanzotto

DEBUTTO

Asolo, Cortile del Castello della Regina Cornaro, settembre-ottobre 1963

Lo stesso spettacolo č nuovamente allestito nella stagione autunnale del 1964 dal Teatro Stabile di Trieste

PRODUZIONE

Gruppo dei Delfini

PERSONAGGI E INTERPRETI

Debutto del 1963:

Il Cantastorie (Lino Toffolo); Ruzante (Giorgio Gusso); Fiore (Wanda Benedetti); Menato (Toni Barpi); Tonin (Willy Moser); il Capitano arricchito (Marcello Nencioni); il Soldato straniero (Graziano Gazzola)

Ripresa del 1964:

Il Cantastorie (Vittorio Franceschi); Ruzante (Oreste Rizzini); Fiore (Nicoletta Rizzi); Menato (Lino Saverani); Tonin (Mimmo Lovecchio); il Capitano arricchito (Giorgio Valletta); il Soldato straniero (Antonio Pavan)

 

SCENOGRAFIA

Silvano Falleni

COSTUMI

Silvano Falleni

MUSICHE

Lino Toffolo

RECENSIONI

ARTURO LAZZARI, La fame e le sconfitte del «povero soldato», in «L’Unitą», 10 settembre 1963

BIBLIOGRAFIA

Ruzante sulle scene del secondo dopoguerra, catalogo della mostra a Padova 25 maggio-15 giugno 1983, a cura di GIOVANNI CALENDOLI, Mogliano Veneto (Tv), Grafiche Piesse, 1983

ROBERTA MARCOTULLI, Teatro di dopoguerra. Ruzante sulle scene italiane del Novecento, tesi di laurea, Universitą degli Studi di Roma "La Sapienza", 1998-1999

[ Scheda | Immagini | Rassegna stampa ]